Piano dell'offerta

Offerta formativa 2016/2019

Il Piano Triennale dell'Offerta Formativa è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale della scuola: in esso vengono illustrate le linee distintive dell'istituto, l'ispirazione culturale-pedagogica che lo muove, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.
La sua funzione fondamentale è quella di:

  1. informare sulle modalità di organizzazione e funzionamento dell’Istituto;
  2. presentare “la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa” che l’Istituto mette in atto per raggiungere gli obiettivi educativi e formativi;
  3. orientare, rispetto alle scelte fatte, quelle da compiere durante il percorso ed al termine di esso.

L’Offerta Formativa dell’Istituto di Istruzione Superiore “Cena” persegue come linea strategica di fondo l'orientamento al servizio, che si concretizza in scelte didattiche e organizzative caratterizzate da

  • attenzione all'utenza;
  • apertura al territorio.

ATTENZIONE ALL’UTENZA

Gli studenti e i loro bisogni, nonché la qualità del servizio offerto, sono il punto di riferimento principale, fin dall’accoglienza in Istituto, per tutte le decisioni didattiche e organizzative. L'Istituto è impegnato a creare un ambiente formativo stimolante che si estrinsechi in un miglioramento dei risultati attraverso linee di azione mirate a ottenere:

successo scolastico mediante:

  • metodologie didattiche induttive e partecipative
  • organizzazione modulare e flessibile della didattica
  • azione di sostegno e di recupero
  • attività di alternanza scuola-lavoro nel corso dell’intero anno scolastico ai fini di scoprire vocazioni personali, interessi e attitudini
  • approfondimenti tematici delle discipline di indirizzo tenuti da esperti in forma di conferenze, seminari e corsi
  • attività mirate all’ampliamento dell’offerta formativa, quali la Patente Europea del Computer (ECDL), la Certificazione Esterna Europea delle Lingue Straniere, Soggiorni Linguistici all’estero
  • attività sportive promosse dal Centro Sportivo Scolastico
  • uscite e visite didattiche, viaggi d’istruzione
  • utilizzo delle risorse multimediali
  • adozione di una didattica laboratoriale che facilita la personalizzazione del processo di insegnamento/apprendimento e consente agli studenti di acquisire il “sapere” attraverso il “fare” dando forza all’idea che la scuola è il luogo in cui si “impara ad imparare” per tutta la vita.

Integrazione sulla base del Piano Annuale d’Inclusione

prevenzione del disagio mediante:

  • un ambiente formativo accogliente e motivante
  • una relazione educativa improntata al dialogo e alla trasparenza caratterizzata da un contratto formativo-comportamentale attraverso il docente coordinatore
  • attività sportive in curricolo ed extracurricolo, compresi i campionati studenteschi
  • attività di educazione alla legalità, alla cittadinanza e alla Costituzione, alla pace, alla solidarietà ed all’interculturalità

• collaborazione con le famiglie mediante:

  • attenzione all’attuazione del Patto Educativo di Corresponsabilità che coinvolga le famiglie nella fase di definizione e di attuazione del progetto educativo
  • un’attività integrativa dell’azione educativa costituita da momenti di informazione e riflessione e attività di prevenzione su: dipendenze, sessualità, alimentazione, educazione stradale condotta attraverso interventi di esperti del settore, medici specialisti, docenti.

APERTURA AL TERRITORIO

L’Istituto "Cena" segue con attenzione l’evoluzione e le trasformazioni dell’attività economica e produttiva del territorio per adeguare la propria offerta ai bisogni formativi. Garantisce alle imprese le risorse  umane  con le competenze necessarie e ai diplomati di tutti gli indirizzi, una preparazione professionale e trasversale adeguata ad un efficace ed efficiente inserimento nel mondo del lavoro.
Interlocutori privilegiati e costanti per conoscere e rispondere ai bisogni formativi del territorio sono:

  • gli studi professionali, le aziende, le istituzioni, le associazioni di settore e di categoria, gli Albi e i Collegi professionali;
  • le Agenzie Formative per la progettazione e realizzazione di percorsi formativi di innovazione curriculare, integrati e post diploma;
  • l’università e le altre scuole, sia secondarie di primo grado per facilitare le scelte orientative degli studenti, sia di secondo grado per progettare percorsi per eventuali passaggi di indirizzo e per la realizzazione di iniziative in rete;
  • gli Enti Locali, le amministrazioni pubbliche (Tribunale, Agenzia delle Entrate, Centri Servizi per l’impiego, A.S.L.), le associazioni culturali.

L’Istituto si propone anche come motore culturale verso il territorio con l’organizzazione di conferenze, seminari ed incontri su temi di interesse generale e settoriale.

Con riferimento al Rapporto di Autovalutazione le priorità che l’Istituto si è assegnato per il prossimo triennio sono:

  1. Elevare la soglia percentuale del successo formativo degli studenti allo scrutinio finale di giugno.
  2. Migliorare il livello di partecipazione attiva al dialogo educativo, al rispetto delle regole e alla vita scolastica degli studenti come preparazione alla vita adulta.
  3. Rendere più omogenei gli approcci e i conseguenti  risultati delle prove INVALSI.

I traguardi che l’Istituto si è assegnato in relazione alle priorità sono:

  1. Aumento fino all’80% il successo formativo degli studenti allo scrutinio finale di giugno e diminuzione degli abbandoni scolastici nella sezione professionale del 10%.
  2. Diminuzione del numero degli studenti con comportamenti scorretti al fine della riduzione di note e sanzioni disciplinari anche  attraverso l’acquisizione della maturata consapevolezza di tenere comportamenti adeguati al contesto scolastico.
  3. Miglioramento dei risultati INVALSI per entrambe le prove nella sezione professionale e in matematica nella sezione tecnica.

 

 

 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori infomazioni sui cookie utilizzati in questo sito guarda la nostra privacy policy.

  Accetto l’utilizzo dei cookie su questo sito.
EU Cookie Directive